Vacanze in Madagascar: dal mare cristallino ai parchi naturali

madagascar isolaIl Madagascar è un’isola molto ricercata per le vacanze. Tuttavia, proprio a causa dei diversi e terribili temporali che periodicamente si abbattono su di essa, è bene scegliere con attenzione il periodo in cui andare: tra gennaio e marzo è fortemente sconsigliato proprio a causa dei cicloni: la stagione primaverile è, senza dubbio, quella migliore. Ma cosa è possibile visitare?

L’isola del Madagascar una volta veniva anche chiamata “l’Arca di Noè alla deriva nell’Oceano Indiano”: al suo interno convivono pacificamente 300 specie di farfalle, 28 tipi di pipistrelli, i 150 tipi di rana e 260 di rettili. Non solo: l’isola è caratterizzata dalla presenza di ben 50 parchi naturali. Tra i più belli e suggestivi non possiamo non nominare il Parc National de l’Isalo (caratterizzato da immensi canyon di arenari), il Parc National des Tsingy de Bemaraha, e le foreste pluviali di Atsinanana.

Ovviamente, se cercate relax, sole e mare avrete anche questo: il Madagascar è ricco di spiagge bianche, mari cristallini e colline coltivate a vigneti. Insomma, un piccolo angolo di paradiso!