Viaggi e turismo: quali sono le mete più gettonate da italiani e stranieri?

Quali sono le mete turistiche più visitate al mondo? La mappa del turismo mondiale si è molto trasformata negli ultimi 10-20 anni, e riflette la forte crescita economica di tutto il continente asiatico, le cui capitali sono diventate non solo potenze economiche ma anche vere e proprie capitali del turismo mondiale.

Resiste al vertice Londra, al primo posto con oltre 18 milioni di visitatori, ma già al secondo posto nella classifica mondiale del turismo troviamo Bangkok, la capitale Thailandese con oltre 16 milioni di visitatori. Parigi, resiste al terzo posto con 15 milioni e mezzo di visitatori.

viaggi e turismoAl quarto posto in classifica troviamo infatti Singapore: la città stato tra le capitali mondiali del business ha infatti conosciuto una fortissima crescita anche turistica, i cui biglietti da visita sono il Gran Premio di Formula 1 in notturna e la spettacolare piscina sul tetto del Hotel Marina Bay Sands, un gioiello d’architettura senza rivali al mondo.

Dietro Singapore c’è la strana coabitazione tra Roma e Dubai: la città più ricca di storia, di monumenti, di edifici storici, viene eguagliata, come numero di visitatori, dalla “città nata dal nulla”, ossia Dubai: le sue incredibili strutture turistiche, a cominciare dai famosissimi hotel Burj Kahlifa e Burj Al Arab, l’hanno trasformata in pochi anni in un’irrinunciabile meta turistica.

Detto di New York, al sesto posto con oltre 11 milioni di visitatori, ecco che al settimo troviamo l’estremità occidentale dell’Asia, ossia Istanbul, la capitale turca, anch’essa oltre gli 11 milioni di visitatori.

Scendendo nella Top Ten troviamo Kuala Lumpur, capitale della Malesia, anche in questo caso una nazione in fortissimo sviluppo economico, e sugli stessi livelli Milano, capitale economica del bel paese, e apprezzata sempre più dal turismo dello shopping. Dietro Milano troviamo Hong Kong, nuova capitale mondiale della finanza e quindi Seoul, “casa” della Samsung e degli altri giganti economici ed industriali coreani.

Per quel che riguarda le mete preferite dai turisti italiani, troviamo in prima fila le nazioni a noi confinanti, vale a dire Svizzera, Francia, Slovenia ed Austria. L’Asia cresce dal punto di vista del turismo italiano, ma ancora superata dal continente americano.

Si conferma quindi la tendenza che vede lo sviluppo economico di una certa nazione come un fattore di promozione anche dell’industria turistica, e quindi se l’Italia vuol continuare a contare anche in questo importante mercato, deve liberarsi, e in fretta, dei tanti ostacoli che ne frenano lo sviluppo economico.

Fonte: Business.it